Le profonde radici della crisi a Brescia

Il manifatturiero bresciano somiglia sempre di più a quelle donne che in gioventù erano bellissime ed ambite ma che una volta sfiorite pretendono di avere ancora spasimanti, ma senza rinunciare al privilegio di darla solo a chi vogliono loro.

L’Aib, ad esempio, in uno studio sugli ultimi quindici anni dell’economia bresciana, auspica:

l’apertura delle nostre imprese a capitali, anche esteri, può essere un’ulteriore variabile su cui il sistema manifatturiero bresciano può e deve fare affidamento per i prossimi anni

(continua su Bresciaoggi.it)

About these ads

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Follow

Get every new post delivered to your Inbox.

Join 791 other followers

%d bloggers like this: