Tag Archives: regione lombardia

Caccia, a chi giova tutto ciò?

Torno dopo qualche settimana sull’argomento caccia, che come sempre quando è dibattutto a livello politico in Italia continua a riservare colpi di scena come quello della maggioranza Lega-Pdl in regione Lombardia di cui parlo sul numero odierno di Bresciaoggi, che ieri ha fatto venir meno il numero legale per evitare di affrontare la questione del richiamo dell’Ue. In realtà la questione sarebbe già risolta, come ha spiegato il consigliere Udc, Gianmarco Quadrini nel suo intervento all’VIII commissione, qui allegato per chi volesse approfondire. Ma il rischio di multe Ue esiste ed allora meglio mettere la testa sotto la sabbia, proprio mentre si alza un polverone sulle quote latte.

Trovo il tutto talmente disgustoso che nemmeno mettersi ad argomentare mi sembra appropriato quando è evidente che non c’è alcuna volontà di regolamentare in maniera moderna un’attività che catalizza tanti interessi. Trovo assurda tutta la gestione della questione, dal Governo alla Regione Lombardia, passando per l’Ispra. Sono questi gli episodi che ti fanno perdere la fiducia nella capacità di riformare un paese sempre più strangolato dai proclami elettorali, dalle convenienze politiche e dalle appartenenze di bandiera. Anche quando si parla di una risorsa preziosa come l’ambiente e di una attività necessaria come la sua conservazione.

Come sempre la politica si mostra lontana anni luce dalla vita reale, e nel frattempo io ho scovato un bell’esempio di coabitazione “ambiente – cacciatori” proprio a 10 minuti da Brescia, nell’altopiano delle Cariadeghe (tra San Gallo di Botticino e Serle), dove domenica sarà possible partecipare ad una giornata di studio e ricerca (con musica, rinfresco finale, lezione sui pipistrelli e la loro utilità ambientale. Se poi siete da quelle parti non potete perdervi una puntatina al Podere Lipursì.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.