La nuova Premier League: riparte il viaggio più bello – #premierinuk #epl

Torna il campionato più bello del mondo. La Premier league 2014-2015 ha premesse addirittura migliori rispetto a quella vinta in maggio dal Manchester City.

Continua a leggere su ukpremier.it

Il calcio da tavolo nel 1964

Originally posted on Flavio Firmo's Blog:

Gli amanti del Subbuteo staranno già saltando sulla sedia. 1964. Molti sono convinti che il mondo sia iniziato nel 1974, data del primo campionato mondiale giocato da Beverini. I più attenti fanno risalire l’origine al 1970, anno del primo vero mondiale subbuteo. Ma prima del mondo cosa c’era? C’era lo stesso mondo che amiamo, ma sembra sia stato dimenticato. Nella breve cronistoria del gioco si può risalire fino agni anni ’20. In definitiva la voglia di simulare il calcio su un panno verde è vecchia quanto il calcio stesso. Oggi conosciamo questa voglia con il nome di Subbuteo, ma la Subbuteo era una delle ditte che producevano il materiale per il calcio da tavolo; non l’unica.

211rtb6

La nazionale del Belgio

Nel 1964 si gioca a Rotterdam la prima edizione del campionato europeo di calcio tavolo. Otto giganti di questo gioco si sfidano nella prima vera competizione agonistica. C’erano state…

View original 413 altre parole

Hearts vs Man City LIVE HERE – #mcfc #comeoncity #epl

25% di sconto per fino al 31 Luglio

Originally posted on Flavio Firmo's Blog:

L’Estate è arrivata, quale migliore occasione per goderti le vacanze con un buon libro. I lettori de “il Campione di Subbuteo” mi chiedono da tempo il secondo volume, ci lavoro e vi assicuro che sarà un concentrato di emozioni e storia vera del nostro gioco.
Da oggi fino alla mezzanotte del 31 Luglio, puoi acquistare i miei libri con il 25% di sconto sul nostro store!
Utilizza il codice sconto ESTATE14 da inserire nel campo coupon durante l’acquisto, in questo modo avrai  diritto allo sconto del 25% sull’intero ordine.
Copertina
Sul mio blog continua la Storia del Subbuteo, una serie di articoli che raccontano il lato agonistico del nostro gioco. Ho iniziato con il 1993.L’anno della svolta e ieri è uscito 1970. Una data fondamentale. La settimana prossima andrò ancora più indietro nel tempo, seguimi sul blog.

Buone vacanze.

View original

La presentazione di Allegri alla Juventus. LIVE HERE – #forzamax

Subbuteo 1970, perchè la data è importante?

Originally posted on Flavio Firmo's Blog:

 

Il 1970, per i calciofili, è l’anno del 4-3 sulla Germania e del mito di Pelè. Per il mondo del subbuteo è da considerarsi una delle tappe fondamentali, come ho già riassunto precedentemente. Se il 1993 è stato l’anno del Calcio tavolo, il 1970 è l’anno del subbuteo considerato moderno.

Facciamo un riepilogo per capire cosa è successo. Prima del 1970 si disputavano i campionati europei con materiali liberi, soprattutto le mitiche Flat. Nel mondiale del 1970 iniziò di fatto il monopolio Subbuteo.

 


Campionato del Mondo 1970

Nel 1970 la Waddington acquistò il marchio Subbuteo. Fino a quel momento le nostre amate miniature erano considerate dei giocattolini a confronto delle basi professionali usate dai campioni. La Waddington mise in campo una vera e propria macchina finanziaria e pubblicitaria. Il gioco doveva esplodere e cosa c’era di meglio che organizzare un Mondiale?

L’Hotel Savoy di Londra ospitò…

View original 622 altre parole

man city v dundee LIVE HERE – #comeoncity #mcfc

Play off di serie B e retrocessioni di serie A. La fabbrica dei fallimenti – #serie B

Cosa è successo negli ultimi 9 anni alle squadre che hanno giocato i play off di serie B senza vincerli? E cosa è successo a quelle che sono retrocesse dalla serie A?

In 13 casi su 21 le squadre che giocano i play off di serie B e non riescono a fare il salto di categoria retrocedono o falliscono (spesso entrambe le cose) entro i 3 anni successivi. Solo in 5 casi su 21 riescono a rilanciarsi e salire (Brescia, Sassuolo, Torino, Verona, Empoli).

Delle tre che retrocedono, invece, una torna subito in A, una si arrabatta e prova a sopravvivere in B, una fallisce o retrocede entro i due anni successivi.

E poi vi chiedete perché gli imprenditori bresciani non vogliono mettere i soldi nel calcio?

Sarebbe sbagliato dire che la serie B è un campionato non sostenibile. In realtà è la gestione delle società ad esserlo, perché ancora completamente assoggettata a programmazioni estemporanee (legate solo ai risultati) e ad un equilibrio finanziario puramente teorico, oltre al fatto che nessuno ha mai realmente provato ad applicare un modello di gestione che prescindesse dai risultati sportivi.

 

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.